Consigli per trader principianti, azioni per investire nei mercati finanziari

consigli trader

In quest’articolo riceverai alcuni suggerimenti pratici per capire perché devi trattare il trading come una qualunque attività commerciale e come cominciare a farlo. Se stai facendo trading come uno scommettitore da casinò, considera la lezione di oggi come un nuovo inizio, in questo modo potrai finalmente smetterla una volta per tutte di trattare gli investimenti di trading come se fosse un casinò.

Sommario dell’articolo sui consigli operativi per un trader alle prime armi:

Consiglio 1: Organizza la tua sala di trading

Il primo passo per cominciare a trattare il trading come un’attività commerciale è quello di creare un ambiente di lavoro ottimale. Sì, puoi fare trading da dove vuoi, ma questo non significa che devi fare trading oziando e mangiando patatine fritte mentre guardi il tuo programma tv preferito. Proprio come per qualunque altro lavoro devi separare il trading dalla tua vita privata il più possibile.

Quando fai trading devi poter avere la mente sgombra da qualunque distrazione, e per farlo il miglior modo è di mettersi a disposizione un ambiente di lavoro ordinato che ti permetta di concentrarti sui grafici.

Successivamente dedicheremo una lezione intera per discutere di questo argomento, per il momento sappi che come abbiamo detto il miglior modo di cominciare è quello di crearsi un ambiente dedicato al trading in modo da distaccarsi dal resto e non avere distrazioni.

Di cosa hai bisogno per cominciare e come diventare trader? Per cominciare dovresti fare trading da un computer dedicato al trading. Il mio consiglio è di acquistare un laptop, ormai se ne trovano in offerta per poche centinaia di euro e utilizzarlo esclusivamente per il trading, svolgendo tale attività solamente da li, in modo da separare la tua attività dai tuoi bambini, i videogames, facebook e qualunque altra cosa sia installata sul tuo attuale computer.

Questo non significa che devi uscire con la carta di credito e comprare 4 nuovi schermi giganti e 2 computer potentissimi. Puoi fare quello che vuoi con i tuoi soldi, ma per il trading è sufficiente un normale pc dedicato solo a quello, installato su una scrivania all’interno di un ambiente isolato dove tu possa concentrarti.

Un altro piccolo consiglio per la predisposizione del tuo nuovo ambiente di lavoro è che non c’è bisogno di spendere soldi per la sottoscrizione di abbonamenti a vari tipi di notiziari o riviste dedicate alla finanza, ti basta semplicemente una meta trader o un’altra piattaforma scaricata da un buon broker e un buon pc. Non hai bisogno di CNBC o tonnellate di news da ogni dove, faresti solo confusione.

Consiglio 2: Scegli la tua strategia di trading e scrivi il tuo piano di trading

Una volta che hai finito di organizzare la tua sala di trading, devi decidere che strategia userai per commerciare nei mercati valutari e CFD. Devi studiare la strategia che scegli a fondo e padroneggiarla al 100%, ogni volta che entri nella tua trading room e apri i grafici, non devono esserci dubbi sulle operazioni da svolgere a mercato.

Una volta che hai deciso la strategia devi crearti il tuo piano di trading personale, ogni tipo di business comincia con un piano, non puoi pensare di cominciare la tua attività senza un piano. Molti trader pensano di non aver bisogno di un piano di trading, e infatti falliscono miseramente perdendo tutti i loro soldi.

Non voglio inoltrarmi troppo su questo argomento, perché ci dedicherò una specifica lezione, per il momento ti basti sapere che per essere un trader di successo devi prendere carta e penna e mettere nero su bianco quali saranno le regole del tuo piano di trading. Come deciderai di entrare a mercato e perché, quanto rischierai, quali saranno i tuoi principali segnali di ingresso, come imposterai lo stop loss, quali sono i principali strumenti della tua watchlist, i tuoi obbiettivi a livello mensile e annuale, etc…

Consiglio 3: Dedica il il tempo necessario ad analizzare i mercati

Dopo aver organizzato l’ambiente di lavoro ideale, imparato a padroneggiare la tua strategia di trading, e creato il tuo business plan, devi dedicare ogni giorno il tempo necessario ad analizzare i mercati. Non dovresti piazzare ordini a mercato in questa fase, solo eseguire l’analisi dei grafici a mente fredda, per almeno mezzora o un ora. Non mi stancherò mai di ribadire che è importantissimo che tu ti stacchi dalle tue normali attività quotidiane mentre analizzi i grafici.

La mente di un trader deve essere libera da distrazioni di ogni tipo, questo significa che ti devi chiudere nella tua trading room con la tua musica preferita in sottofondo e isolarti dal resto. Avrai molto tempo da dedicare alle tue cose, alla tua famiglia, specie una volta che la tua attività di trading sarà ben avviata, ma ora devi dedicare ogni giorno con costanza un certo quantitativo di tempo per analizzare i mercati con disciplina e a mente il più possibile fredda e distaccata. Una volta che hai dedicato il tempo necessario all’analisi giornaliera puoi cominciare a fare trading ogni qualvolta si verificano le condizioni che rispettano il tuo piano di trading.

Tieni a mente che fare trading è una transazione commerciale, non un gioco d’azzardo, così come in una qualunque attività commerciale per ogni trade devi essere sicuro che quello che stai facendo vale i soldi che stai rischiando e renderti conto che se entri a mercato in modo scellerato troppo spesso (condizioni del tuo piano di trading non rispettate), è molto probabile che la tua attività fallirà e brucerai il conto.

Così se al termine dell’analisi giornaliera non ci trovi evidenti situazioni in cui i requisiti indicati nel tuo piano di trading corrispondono, quel giorno semplicemente non devi tradare. Non forzare un setup che non c’è.

Consiglio 4: La gestione delle emozioni è un requisito indispensabile

Esattamente come non dovresti essere emozionato quando partecipi a una riunione d’affari, non dovresti essere emozionato quando analizzi i grafici o entri a mercato. Le emozioni sono il nemico numero uno di un trader di successo, e più sarai impulsivo ed emozionale peggiore sarà l’andamento del tuo conto. Ricorda, è di un’attività commerciale che ti stai occupando, non c’è motivo di fare confusione con i tuoi trade o di passare troppo tempo analizzando il mercato.

Il primo passo per essere un trader di successo è quello di sedersi nella propria trading room, fare un bel respiro ed essere il più tranquillo possibile prima di entrare a mercato, mi raccomando pensa e soppesa tutte le variabili del caso prima di entrare a mercato, non dopo.

Una volta dentro dovrai lasciare il mercato lavorare per te il più possibile. In un’attività di trading solitamente la cosa migliore è di valutare tutti gli elementi prima, prendere le decisioni e poi non interferire più con i tuoi trade infrangendo magari le regole del tuo business plan.

Consiglio 5: Gestisci il tuo denaro come in una qualsiasi attività commerciale

Personalmente non conosco molte persone che ricapitalizzano continuamente i loro profitti senza mai prelevare. Ti consiglio di non lasciare tutti i tuoi profitti sul conto, devi periodicamente prelevare i profitti in modo da farti il tuo stipendio, e devi pagarci le tasse, esattamente come se tu avessi un negozio o un magazzino di forniture.

Ovviamente non devi prelevare nulla se non hai guadagnato nulla, se vuoi che il tuo capitale cresca devi seguire tutte le regole che ho scritto in questa lezione e avere un rigido money management su ogni posizione che metti a mercato. Molti traders non seguono questo consiglio, ad un certo punto dicono a se stessi “su questo trade voglio rischiare qualcosina in più” e così comincia un’onda di emozioni difficile da arrestare.

Esattamente come nella vita di tutti i giorni, la cosa migliore è quella di stabilire buone abitudini e rimanervi fedeli, molto meglio di dover poi usare energie per correggere cattive abitudini. Se vuoi diventare un trader di successo comincia subito con la buona abitudine di seguire rigidamente un buon money manegement su ogni singolo trade senza rischiare più del necessario.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *